Modalità di accettazione e ricovero

I criteri di formazione delle liste di attesa della SRP Samadi sono quelli previsti dal DCA n.188/2015.

Tempi di attesa previsti:
  • STPIT      7-15 giorni
  • SRTRi      2-3   mesi
  • SRTRe     6-7   mesi
  • SRSR24   1-2   anni
Al momento del ricovero vengono consegnati all'Utente una Guida ai Servizi, l'estratto del Regolamento della Struttura Residenziale Psichiatrica, l'informativa sul trattamento dei dati sensibili come previsto dall'art. 13 D. L. vo 196/03 ed un opuscolo informativo sulle attività proposte dal servizio di Psicologia Clinica.

L'ufficio ricoveri è preposto a rilasciare su richiesta degli interessati una certificazione di ricovero e/o di dimissione per necessità lavorative, previdenziali e/o assicurative.
Il ricovero nella Struttura Residenziale Psichiatrica Samadi avviene in via ordinaria attraverso il servizio d'accettazione.
La Samadi non dispone istituzionalmente di un servizio di Pronto Soccorso ma garantisce la presenza del medico di guardia 24h.
Il servizio d'accettazione si trova al piano d'ingresso della struttura e l'orario d'apertura al pubblico è il seguente:
 
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.30. 
  • Indirizzo e-mail: accettazione@samadi.it.
 
Al momento della prenotazione del ricovero è necessario scegliere la sistemazione alberghiera.

L'ufficio Accettazione fornisce al momento della prenotazione:
  • le informazioni necessarie per facilitare il percorso d'ammissione;
  • tutte le notizie sulle tariffe relative a particolari comfort alberghieri aggiuntivi;
Si consiglia di portare tutta la documentazione sanitaria relativa ad altri eventuali ricoveri e l’esito di  esami diagnostici effettuati.
E’ importante, inoltre, segnalare al medico eventuali allergie e/o terapie farmacologiche in atto.

Al momento del ricovero è necessario dotarsi degli effetti utili all’igiene personale (spazzolino da denti, dentifricio, saponi liquidi con dosatore, set da barba, asciugamani, biancheria personale e pantofole).

E’ utile prevedere diversi cambi di biancheria per permettere al personale di assistenza di garantire una costante igiene dell’Utente.
La Struttura Residenziale Psichiatrica Samadi fornisce biancheria da letto sostituendola con periodicità stabilita e secondo necessità.

E’ proibito portare all’interno della Struttura Residenziale Psichiatrica:

  • Bevande alcoliche;
  • Farmaci non autorizzati;
  • Alimenti non autorizzati;
  • Asciugacapelli, televisioni, radio, frigo, ventilatori;
  • Oggetti a forma tagliente o appuntita (lamette da barba, forbicine, coltelli);
  • Animali.
Ai fini della tutela della sicurezza e della privacy si pregano i pazienti ed i familiari di provvedere nelle fasi immediatamente precedenti il ricovero ad un controllo accurato nel rispetto di tali divieti.
Tutte le stanze sono dotate di aria condizionata e di bagno riservato. Nella Struttura  Residenziale Psichiatrica Samadi sono disponibili diverse tipologie di stanza:

  • Camera singola con letto accompagnatore, telefono, tv
  • Camera a 2 letti

Al momento del ricovero il paziente accede alla struttura presentando:

  • Richiesta/Impegnativa del CSM del territorio di riferimento. Per la normativa corrente, per l’inserimento nella SRTRi, nella SRTRe e nella SRSR24, è necessario il parere dell’U.V.M. (Unità Valutativa Multidisciplinare) del D.S.M. del territorio di riferimento. La richiesta deve contenere l’indicazione della diagnosi, la durata prevista del ricovero ed essere accompagnata dalla S.P.F. (Scheda di Prescrizione Farmaceutica) compilata e rilasciata dallo Psichiatra del CSM territorialmente competente;
  • Ecg ed esami ematochimici
  • Tessera sanitaria;
  • Documento d’identità;
  • Tampone nasofaringeo con test antigenico negativo nelle 48h precedenti il ricovero

Gli addetti all’Ufficio Accettazione, dopo l’espletamento delle pratiche amministrative e di apertura della cartella clinica, faranno accompagnare l’utente in reparto dal personale di assistenza.

Le procedure per la richiesta ed il ritiro della cartella clinica sono descritte in un’informativa consegnata all’Utente al momento del ricovero.

Il servizio di copia e di consegna delle Cartelle Cliniche della SRP Samadi è svolto da Normadec.

La documentazione richiesta può essere inviata via posta, previo pagamento delle relative spese postali, o consegnata presso il front office Normadec presente nelle strutture del Gruppo Garofalo.

La consegna può avvenire al diretto interessato (previa esibizione del documento di identità), o a persona delegata per iscritto con firma autenticata e allegata fotocopia del documento d’identità del delegante.

La S.R.P. Samadi assicura la valutazione socio-assistenziale del paziente al fine di programmare al meglio la dimissione. Viene effettuata la valutazione dei bisogni e della affidabilità del supporto familiare e ogni possibile criticità della dimissione.

Se i criteri di valutazione sono sufficienti, si procede alla programmazione della Dimissione quando gli obiettivi del Piano Terapeutico-Riabilitativo Personale (PTRP) risultino raggiunti.

Alla dimissione, viene consegnata al paziente la Lettera di Dimissione che contiene tutte le notizie riguardanti l’accesso e la presa in carico, gli esami e le terapie eseguite, le principali prescrizioni e ogni altra notizia utile al paziente e al medico di riferimento.

Nel caso di valutazione insufficiente, viene attivata la rete dei servizi territoriali e la ricerca di collocazione in strutture residenziali.

L’attivazione della rete dei servizi territoriali avviene di norma attraverso:

  • Segnalazione da parte dell’equipe psico-sociale, al familiare di riferimento del paziente;
  • Valutazione dei bisogni del paziente;
  • Colloquio congiunto dell’assistente sociale con lo psicologo o con il Terapista della Riabilitazione Psichiatrica e in particolari situazioni con il medico di reparto;
  • Segnalazione agli operatori del Centro di Salute Mentale o ad altro Servizio Territoriale referente per il paziente, nel caso in cui il paziente avesse bisogno di interventi sul territorio di appartenenza;
  • Contatti telefonici con i referenti del C.S.M.;
  • Stesura della relazione medico-sociale da inviare al centro di salute mentale o altro servizio territoriale per segnalare il paziente;
  • Inserimento in case di riposo private;
  • Ricerca di strutture sul territorio;
  • Valutazione della disponibilità.